Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio
Riserva Naturale Marina di Miramare - Home
Home / Ricerca / Bollettino Scientifico . Secondo trimestre 2004

Secondo trimestre 2004

Caratteristiche idrologiche del secondo trimestre 2004:

I mesi primaverili normalmente sono caratterizzati da grande variabilità nella struttura della colonna d’acqua, sia per ciò che riguarda gli apporti d’acqua dolce sia per quanto riguarda il riscaldamento superficiale.
Nella fig.1 è illustrato l’andamento della temperatura nel periodo aprile – giugno 2004. Nel mese di aprile la struttura termica della colonna è rimasta abbastanza uniforme con valori di 10-11°C, mentre all’inizio di maggio si è osservato un primo, modesto riscaldamento superficiale che si è propagato verso il fondo formando una leggera stratificazione con una differenza di 2-3 °C tra la superficie e il fondo.


Alla metà del mese la stratificazione rimane, ma le isoterme si spostano di qualche metro verso la superficie, probabilmente per un’intrusione di acque più fredde sul fondo.
Dalla fine di maggio a tutto giugno, si osserva un riscaldamento progressivo che tuttavia non genera alcuna stratificazione termica lungo la colonna se non alla fine di giugno quando un riscaldamento un poco più intenso porta la temperatura dei primi 6m a valori di 21°C (il max è stato registrato in superficie il 29/6/2004 con 21.9°C) mentre sul fondo la temperatura è ancora a 17°C.


Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente si nota una notevole differenza, infatti nel 2003 (fig.2) già nella prima metà di maggio sono state raggiunte temperature di 18°C in superficie e durante la prima metà di giugno c’erano 22°C nei primi 7m con una forte stratificazione termica lungo la colonna.
Una differenza ancora più marcata tra questi due anni la notiamo nella struttura alina delle masse d’acqua.


Infatti la primavera 2003 (fig.3) è stata caratterizzata da scarse precipitazioni e quindi da scarsi apporti fluviali, ciò ha avuto ovviamente delle ripercussioni sulla salinità del mare, che ha mantenuto sempre una concentrazione molto elevata (37-38).
Nel 2004 possiamo osservare un andamento tipico del periodo primaverile: ci sono degli apporti estemporanei, anche molto intensi, di acque dolci, che si susseguono con una frequenza irregolare e condizionata dalle precipitazioni.
Tali apporti sono riusciti a ridurre la salinità superficiale anche a valori molto bassi (il minimo è stato di 21.7 in superficie il 12/5/2004) e diluire parzialmente la colonna d’acqua così come si nota dalla fig.4.


Possiamo quindi concludere che dopo alcuni anni in cui la primavera era caratterizzata da forti riscaldamenti e scarse precipitazioni, finalmente abbiamo avuto una primavera “tipica”.

 


fig.1: andamento della temperatura del mare durante la primavera 2004.

 


fig.2: andamento della temperatura del mare durante la primavera 2003.

 


fig.3: andamento della salinità del mare durante la primavera 2003.

 


fig.4: andamento della salinità del mare durante la primavera 2004.


 
Ultime dal Golfo
Eventi straordinari
Quarto trimestre 2009
Terzo trimestre 2009
Secondo trimestre 2009
Primo trimestre 2009
Quarto trimestre 2008
Terzo trimestre 2008
Secondo trimestre 2008
Primo trimestre 2008
Quarto trimestre 2007
Terzo trimestre 2007
Secondo trimestre 2007
Primo trimestre 2007
Quarto trimestre 2006
Terzo trimestre 2006
Secondo trimestre 2006
Primo trimestre 2006
Quarto trimestre 2005
Terzo trimestre 2005
Secondo trimestre 2005
Primo trimestre 2005
Quarto trimestre 2004
Terzo trimestre 2004
Secondo trimestre 2004
Primo trimestre 2004
Dati temperatura 2003
Dati salinità 2003
Dati 2002
Analisi storica dei dati
 

Ritrovamento-tartarughe
"Polmone di mare"
Episodio di ipossia
Avvistamento Balenottera
Liberazione di C. caretta
Ritrovamento di C. caretta
Avvistamento pesce luna
Mucillagini nel Golfo
Marea rossa
Mareggiata
 

UTILITIES
Stampa questa pagina
Invia ad un amico
Aggiungi ai preferiti
 
 
La riserva | Progetto Marea | Ricerca | Golfo di Trieste | Subacquea | Didattica | Educational
© 2004 Riserva Naturale Marina di Miramare | Viale Miramare, 349 | 34014 Grignano - Trieste
WWF Italia