Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio
Riserva Naturale Marina di Miramare - Home
Home / Ricerca / Bollettino Scientifico . Ricerche eco-etologiche

Ricerche eco-etoloche

Variazione del successo riproduttivo della bavosa pavone Salaria pavo - uno studio di popolazione comparato

La bavosa pavone Salaria pavo Ŕ un piccolo pesce bentonico che vive lungo le coste rocciose del Mediterraneo e delle adiacenti aree atlantiche.


E' comune nel Golfo di Trieste. Questa specie ha uno spiccato dimorfismo sessuale: i maschi hanno dimensioni maggiori delle femmine e presentano caratteristiche morfologiche sessuali secondarie evidenti come la cresta del capo che durante la stagione riproduttiva assume una colorazione giallastra brillante.


I maschi utilizzano buchi o cavitÓ nelle rocce come siti di nidificazione e difendono un'area di circa 20 cm attorno all'entrata. Essi usano questo territorio per esprimere un complesso rituale di corteggiamento ed attrarre le femmine al proprio nido.


Una popolazione portoghese di S. pavo, tuttavia, esibisce un comportamento riproduttivo molto differente. In questa popolazione presente nel Rio Formosa (una laguna costiera dal fondale sabbioso/fangoso), Ŕ la femmina che gioca il ruolo predominante nei giochi amorosi, essendo la pi¨ attiva nel corteggiamento.

Questi pesci vivono presso una piccola barriera artificiale e i maschi usano i buchi della struttura come siti di nidificazione. Ci˛ comporta una densitÓ di nidi molto alta durante la stagione riproduttiva. I ricercatori pensano che ci˛ ha indotto un ribaltamento dei ruoli sessuali (la femmina corteggia i maschi) e l'utilizzo di tattiche riproduttive alternative, nelle quali alcuni maschi (sneakers) assomigliano alle femmine e si comportano come le femmine, intrufolandosi nei nidi dei pi¨ grandi maschi territoriali e cercando di fertilizzare le uova.


Lo scopo di questo studio Ŕ quello di definire i fattori (ecologici, neuroendocrini, genetici) che sottostanno alla plasticitÓ comportamentale di S. pavo.
Uno dei siti selezionati per studiare la bavosa pavone nel Golfo di Trieste Ŕ la Riserva Marina di Miramare. Qui, presso il Bagno Ducale sono stati individuati due transetti di 25 metri ciascuno lungo i quali sono stati studiati la disponibilitÓ di nidi, il tasso di loro occupazione e la densitÓ della specie.
E' stata osservata una grossa disponibilitÓ di buchi vuoti, potenziali nidi, nonostante alcune specie competano con la bavosa pavone per il possesso di queste cavitÓ, come ad esempio Lypophrys canevae o I maschi pi¨ grandi di Aidablennius sphynx.


Sono stati tuttavia individuati 7 nidi ed Ŕ stato studiato il comportamento degli occupanti, per un'ora ciascuno. I maschi di S. pavo residenti a Miramare manifestano il tipico comportamento riproduttivo maschile, esprimendo un corteggiamento elaborato, spingendo le femmine verso l'entrata dei nidi, modificando la livrea ed aggredendo i maschi interusi.


Questi e altri risultati futuri originati dal presente studio potranno aiutare a comprendere come i meccanismi di questa plasticitÓ del comportamento lavori in modo da far fronte alle restrizioni ambientali.

 


* Articolo di Joao Saraiva (studente di PhD dell'I.S.P.A. - Istituto Superiore di Psicologia Applicata - Lisbona)


Traduzione di Marta Picciulin


 
Ultime dal Golfo
Eventi straordinari
Ricerche eco-etologiche
Quarto trimestre 2009
Terzo trimestre 2009
Secondo trimestre 2009
Primo trimestre 2009
Quarto trimestre 2008
Terzo trimestre 2008
Secondo trimestre 2008
Primo trimestre 2008
Quarto trimestre 2007
Terzo trimestre 2007
Secondo trimestre 2007
Primo trimestre 2007
Quarto trimestre 2006
Terzo trimestre 2006
Secondo trimestre 2006
Primo trimestre 2006
Quarto trimestre 2005
Terzo trimestre 2005
Secondo trimestre 2005
Primo trimestre 2005
Quarto trimestre 2004
Terzo trimestre 2004
Secondo trimestre 2004
Primo trimestre 2004
Dati temperatura 2003
Dati salinità 2003
Dati 2002
Analisi storica dei dati
 

Ritrovamento-tartarughe
"Polmone di mare"
Episodio di ipossia
Avvistamento Balenottera
Liberazione di C. caretta
Ritrovamento di C. caretta
Avvistamento pesce luna
Mucillagini nel Golfo
Marea rossa
Mareggiata
 

UTILITIES
Stampa questa pagina
Invia ad un amico
Aggiungi ai preferiti
 
 
La riserva | Progetto Marea | Ricerca | Golfo di Trieste | Subacquea | Didattica | Educational
© 2004 Riserva Naturale Marina di Miramare | Viale Miramare, 349 | 34014 Grignano - Trieste
WWF Italia