Didattica Carso

Il settore didattico dell’Area Marina Protetta di Miramare inizia la sua attività nel 1989 al fine di coniugare la scoperta e lo studio dell’ecosistema mare con le finalità di conservazione proprie di un’area protetta, come stabilito nel suo decreto istitutivo (DM del 12/11/1986). Nasce così il C.E.A.M. (Centro di Educazione all’Ambiente Marino), inserito nella rete dei Centri di Educazione del WWF sparsi in tutta Italia, con l’obiettivo di superare l’impostazione nozionistica, favorendo una metodologia che comporta un contatto diretto tra gli utenti e l’ambiente.
didattica carsoDa qualche anno Miramare ha abbracciato una missione più ampia e ambiziosa, proponendosi di adottare le aree circostanti i suoi confini fisici, per condividere con il territorio moduli e proposte di sviluppo e di conoscenza che possano contribuire ad una migliore sensibilità e responsabilizzazione ambientale della comunità. A tal fine sono nate le collaborazioni con altre due Riserve naturali della Provincia di Trieste, fondamentali per il ruolo di tutela che svolgono verso habitat e fauna caratteristici: la Riserva Naturale Regionale delle Falesie di Duino e la Riserva Naturale Regionale della Val Rosandra, situate ai due estremi della Provincia di Trieste ed entrambe in grado di offrire ricchissimi spunti di conoscenza sull’ambiente Carsico e marino-costiero. Grazie a tale rete di collaborazione, in questa raccolta di proposte di educazione ambientale, sono presentati alcuni percorsi didattici che si svolgono preferenzialmente all’interno degli ambiti protetti: luoghi privilegiati in cui la Natura può esprimersi indisturbata e dove il visitatore, grande o bambino, si sente ospite in un luogo speciale. Le tecniche per trasmettere la conoscenza e il rispetto per l’ambiente sono quelle che caratterizzano la didattica Miramare: approccio scientifico, ma anche sperimentale e ludico, dove si alternano, a seconda dell’età degli studenti e delle finalità degli incontri, momenti sul campo, momenti di osservazione, di apprendimento in aula o di gioco e laboratorio. Una proposta per scoprire i luoghi più belli della Provincia di Trieste.

STRUTTURE

Per lo svolgimento dei percorsi didattici sull’ambiente carsico, oltre alle “aule a cielo aperto” rappresentate dalle Riserve naturali regionali delle Falesie di Duino e della Val Rosandra, il WWF AMP Miramare dispone di un’aula didattica attrezzata a San Giovanni di Duino, nei pressi delle Risorgive del Timavo.

NOI & VOI

• Per ogni gruppo che prenota un’attività didattica viene messo a disposizione un biologo/naturalista che si occupa di fornire gli elementi tecnico-scientifici e gli strumenti di interpretazione ambientale necessari per seguire il percorso di conoscenza intrapreso con l’inizio dell’attività.

• L’operatore ha solo la funzione di facilitatore e di esperto della materia e non è suo compito specifico mantenere l’ordine e la disciplina all’interno del gruppo, incarico che ci si aspetta venga eseguito dagli insegnanti accompagnatori. Per questo motivo è richiesta la presenza degli insegnanti durante le attività e non è previsto per loro il pagamento di alcun biglietto.

• Al fine di rendere effettiva la prenotazione dell’attività didattica è necessario, dopo un primo contatto telefonico con la Segreteria, inviare il relativo modulo (scaricabile da questa pagina, colonna destra), compilato in ogni sua parte, entro 48 dal giorno di svolgimento della visita all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via fax al numero 040 224636.

• La Segreteria Didattica è a disposizione degli insegnanti per ogni necessità di approfondimento su contenuti, logistica, obiettivi e costi dell’attività.

CONTATTI

Segreteria didattica: lun-ven 9.30-12.30
tel 040 224147 interno 3 - fax 040 2248084
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

UN AUTOBUS PER LE SCUOLE

La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia mette a disposizione delle scuole alcune agevolazioni per muoversi con il sevizio pubblico: è possibile richiedere il biglietto dell'autobus gratuito, oppure, nel caso di un gruppo numeroso di studenti (almeno una trentina), è possibile richiedere un autobus di linea dedicato.
Per ogni maggiore informazione e per richiedere i servizi sopra descritti, si può contattare la Direzione centrale Infrastrutture e Territorio - Servizio trasporto pubblico locale e regionale, a questi recapiti: 040 6791121 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.